La Lotus all’italiana

Sull'avventura in campo automobilistico di Alejandro De Tomaso (1928-2003) si potrebbe scrivere un libro, ricco di ascese al successo e di rovinose cadute; infatti, ormai sono passati anni da quando il marchio modenese, fondato dall'imprenditore argentino nel 1959, veniva dichiarato fallito. Nonostante questo, le creature prodotte dalla casa con il marchio a T, suscitano ancor oggi grandi emozioni... Continue Reading →

Isabella: il canto del cigno

L'avventura nel campo delle auto dell' intraprendente Carl Friedrich William Borgward, iniziò a Brema nel 1921. Fin dagli inizi il giovane Carl, appassionato di auto e fabbro, lavorò al progetto di una sportiva bicilindrica, ma bene presto dovette confrontarsi con risorse limitate, che lo portarono a ripiegare su un piccolo veicolo a tre ruote, il cui... Continue Reading →

Nel nome di Trevor

L'idea di una nuova vettura ad alte prestazioni, era nella mente di Trevor Wilkinson, già da parecchi anni. Il fondatore della casa automobilistica TVR, avviò verso la metà degli anni '60 la progettazione del modello Trident, la cui carrozzeria in acciaio ed alluminio, disegnata da un'altro Trevor, di cognome Fiore, venne realizzata dal carrozziere italiano... Continue Reading →

Little America

La Nash è stata una casa automobilistica attiva dal 1916 al 1954, anno nel quale si fuse con la Hudson dando vita alla America Motors. Il marchio produsse vetture di successo, caratterizzate da soluzioni originali, attente allo stile e al design, anche per gli interni, attraverso designer come Helene Rother che lavorò, a partire dal... Continue Reading →

Sportiva di razza

La storia del marchio Iso passa attraverso la figura dell'Ing. Renzo Rivolta, il quale, nel 1939, acquistò la Isothermos, piccola casa che produceva caloriferi e refrigeratori. Dopo il conflitto bellico l'azienda, che dal 1942 a causa dei bombardamenti si era spostata da Bolzaneto a Bresso (vicino Milano), intraprese la strada di costruttore di motociclette. Per... Continue Reading →

L’automobile fatta gioventù

Nel 1960 la Innocenti fece il suo ingresso nel mondo dell'auto con la A40, derivata dalla omonima vettura a marchio Austin. Tra l'azienda di Lambrate e la allora BMC, British Motor Corporation, vi era un accordo collaborativo per produrre auto inglesi nel nostro paese. Sfruttando questo accordo, la Innocenti in contemporanea con il modello A40,... Continue Reading →

L’altra "A"

L'Autobianchi, a fine anni sessanta, stava valutando una sostituta per la non più giovane Primula, il cui esordio risaleva al 1964. Quest'ultima fu la prima auto del gruppo Fiat a trazione anteriore, oltre ad essere la prima vera Autobianchi, in quanto non condivideva la meccanica con nessun altro modello del gruppo. Enrico Ghiretti, direttore generale del... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑