Let the Spirit move you!

Sopravvivere da soli è sempre difficile poiché, quando non hai alleanze né supporti, devi centellinare ogni spesa cercando di limitare i costi, offrendo prodotti che vendano bene e che si sposino con le esigenze degli acquirenti. Per un certo periodo di tempo alla American Motors, nata nel 1954 dalla fusione tra Nash-Kelvinator Corporation e la... Continue Reading →

Scorpione francese

Solitamente quando si pensa ad Abarth, lo si abbina automaticamente al marchio Fiat, dato che sotto questo binomio, sono nati capisaldi della storia dell'automobile, il cui ricordo è ancora vivo nell'immaginario collettivo. Tuttavia nei suoi 70 anni di storia, il marchio fondato da Karl Albert Abarth nel 1949, ha messo le mani su vetture anche... Continue Reading →

Rancho: il crossover

Avevamo già parlato più volte in passato della Simca e, in particolare, ci eravamo soffermati sul modello 1100 (Clicca QUI), vettura di medie dimensioni prodotta dal 1967 al 1985, anche in versione da lavoro con carrozzeria furgone e pick up.  Proprio quest’ultima variante, venne utilizzata da Matra per sviluppare un nuovo prodotto da inserire nella gamma,... Continue Reading →

Prestige manquant

Creare un'auto di prestigio in grado di competere con i più blasonati marchi dell'epoca, dando nuovamente un posto di risalto in questo esclusivo mercato al proprio paese; questo era l'obbiettivo di Jean Tastevin (1919 - 2016), imprenditore francese, presidente ed amministratore delegato della Compagnie Francaise Des Produits Metallurgiques, che nel 1967 avviò la progettazione della... Continue Reading →

Il sogno di Preston

Il 29 Maggio Storie di Vecchie Auto compierà due anni, un traguardo importante, ricco di grandi soddisfazioni e di tanti appassionati che inseguono con me questo sogno. Un sogno che sta prendendo sempre più forma, grazie a voi che leggete e alimentate in me l’entusiasmo e la passione nel portare avanti questo progetto che racconta... Continue Reading →

Il Range svizzero

La storia del marchio Monteverdi è legata all’ingegno e alla passione di Peter Monteverdi (7 Giugno 1934 – 4 Luglio 1998), che fin dall’infanzia visse tra le auto, prima nel garage del padre a Basilea, infine divenendo importatore della Ferrari per la Svizzera. Fu proprio dall’esperienza maturata negli anni, che un allora poco più che... Continue Reading →

L’auto dei due mondi – Part. 2

Nel precedente articolo, parlavamo del progetto C2 di Chrysler, e del ruolo fondamentale che rappresentava e, sicuramente possiamo affermare che aveva un compito difficile, poiché doveva essere in grado di attirare clienti completamente opposti in due diversi continenti. La Horizon europea a marchio Chrysler-Simca, ebbe un avvio di vendite positivo, per poi arrestarsi, soprattutto a... Continue Reading →

L’auto dei due mondi – Part. 1

Progettare un auto, per due mercati completamente diversi: questo era l'obbiettivo del progetto "C2" avviato da Chrysler nella prima metà degli anni 70. La vettura definitiva, per il mercato europeo, venne presentata nel 1977 e, il suo nome, era Horizon. La vettura era compatta, con una lunghezza di 3,96 m e, il suo compito era quello... Continue Reading →

Tre posti in prima fila

A fine anni '60 le Matra avevano raggiunto una fama importante grazie ai numerosi successi sportivi nelle competizioni. Non si poteva dire lo stesso per quanto riguardava le vendite del modello allora in produzione, la M530 (Clicca QUI). La vettura, complici alcune soluzioni troppo azzardate e per il suo design, era stata un flop pesante. Nonostante... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑